La mamma sa sempre tutto – Coming Out Day

La mamma lo sa. La mamma sa sempre tutto. 

Ti sei mai chiesto come mai tua madre riesce a capire qualsiasi cosa della tua vita? Anche solo guardandoti negli occhi riesce subito a comprendere il tuo stato d’animo. Una giornata andata male, un’amicizia finita, una delusione in amore, in ogni cosa che accade nella tua vita la donna più importante della tua vita è pronta a sostenerti e anche se tu non hai voglia di parlare lei è lì. Ti guarda. Ascolta i tuoi silenzi e pazientemente attende il momento in cui tu voglia parlare. 

Ci sono gli amici, è vero. Ma per quanto un amico possa consigliarti, possa rendere la tua giornata migliore con un sorriso o una parola di conforto, l’abbraccio di tua madre cambierà ogni cosa. 

Nella mia vita è sempre stato così. Il consiglio di mia madre ha sempre cambiato tutto, ogni cosa, in meglio. Sin dall’adolescenza mi ha sempre donato quella forza in più per affrontare attimi di vita. Ancora oggi a trent’anni non posso fare a meno del parere di mia madre. 

“Mamma sono gay!”

“Sei mio figlio e ti amo. Questo basta”.

E lei mi abbracciò.

Un ricordo profondo del quale sono particolarmente geloso e che porterò per sempre nel mio cuore. Non è stato facile ammettere a me stesso quello che sono. Sono sempre stato un po’ influenzato da fatti esterni, da ciò che poteva pensare la mia famiglia, i miei amici o semplicemente da tutto ciò che mi circondava. Negli anni le cose sono cambiate. Ho trovato l’amore che ha cambiato il mio modo di vedere le cose, le parole di mia madre mi hanno dato la forza di affermare chi sono, senza avere il timore di commenti o giudizi. “Ho solo paura che la gente possa farti del male”. Ecco, questo è stato il primo timore di mia madre. Gli ignoranti possono farti del male, la tua stessa famiglia può farlo – perché ammettiamolo, non tutti hanno parenti “poco serpenti” – le parole di persone bigotte possono farlo. Ma del resto, poi penso alla famiglia che mi sono creato, alle persone che mi amano a prescindere dai miei gusti sessuali. Sono felice perché ho mia madre che mi abbraccia e mio padre che mi guarda con occhi di soddisfazione. Sono felice perché ho incontrato persone che mi hanno permesso di essere sempre quello che sono. Sono felice perché sto affermando me stesso nella sicurezza, nella caparbietà e nella voglia di vivere. 

C’è chi lo aveva capito, chi ancora no. A molte persone l’ho confidato, ad altre ho espresso la mia felicità di uomo innamorato. Ma penso basti sapere che io sono Clemente, e non c’è altro da aggiungere. 

Questo blog è per tutti quei ragazzi che ancora oggi vivono nella solitudine dell’insicurezza. Parlare con la propria madre riapre quelle porte della fiducia in sé stessi. Del resto, tua madre è la persona che prima di tutti ti ha cullato e toccato con le mani dell’amore. Sarà difficile, io mi ritengo fortunato, altri lo saranno di meno ma quella frase “Sei mio figlio e ti amo” vince sempre su tutto. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...