Laura Marino e il suo sogno: “Stilnovia è il prolungamento della mia anima”

Non è stato difficile scegliere il primo professionista da introdurre sul mio blog con la rubrica “Storie UNIche”. Appena ho pensato di riprendere ad intervistare lei è stata la prima persona che mi è venuta in mente: Laura Marino.

Occhi chiari e volto da principessa delle favole. Vidi Laura per la prima volta durante un evento dedicato al mondo del wedding e da quel momento questo settore ha accompagnato il nostro rapporto, prima professionale, ad oggi di amicizia. I capelli le accarezzavano le spalle e quel sorriso accoglieva tutti coloro che entravano dalla porta di Wedding Solution. Aveva tra le mani dei fogli dove immagino stesse prendendo appunti sugli ospiti arrivati. Mi avvicinai e le tesi la mano: “Finalmente ci conosciamo”. Fino a quel momento Laura per me era solo una voce con la quale, tra un articolo blog e l’altro, mi confrontavo per fare correzioni o semplici scambi di informazione.

Ad oggi è cambiato tutto, in meglio ed ora vi spiego perché.  Dopo mesi e mesi di telefonate e richieste di articoli mi ritrovo nel suo ufficio. Come sempre è il suo sorriso a darmi il benvenuto e tra un caffè e una risata, ad un certo punto mi chiede: “Ti va se sul magazine ti cito come vice direttore? Voglio che si sappia che sei la mia spalla destra!” Stento a crederci – ancora oggi – e tra un balbettio e un sorriso da deficiente accetto, senza esitare. E’ come se da quell’istante il nostro legame si sia consolidato e il rapporto di fiducia sia cresciuto, sia maturato.

Laura Marino - Stilnovia Magazine
Photo credit: Francesco Lanzillo – Dress: Seta Atelier

Stilnovia e la principessa dei sogni d’amore

Giovanissima, biologa, decide di cambiare vita e dedicare al mondo degli eventi e del wedding per dare sfogo alla propria creatività e al proprio estro. Ricopre il ruolo di direttore del magazine nazionale Stilnovia e tra testardaggine e intraprendenza realizza ciò che ad oggi viene definito “un sogno d’amore tra le mani”. Grazie a queste pagine, Laura accompagna giovani sposi a realizzare il proprio sogno, tra abiti bianchi e composizioni floreali, tra viaggi e racconti poetici.

Laura Marino - Stilnovia Magazine
Photo credit: Francesco Lanzillo – Dress: Seta Atelier
  1. Laura Marino, giovanissima, intraprendente e con tanti sogni ancora da realizzare. Come divieni direttore di un magazine così prestigioso?

È stato un sogno diventato realtà. Sin da piccola mi sono sempre immaginata a capo di qualcosa che mi rispecchiasse pienamente e che lasciasse modo di esprimere completamente il mio essere e le mie passioni. Andrea Riccio, titolare della nota azienda di progettazione e costruzione di scenografie e allestimenti per eventi, Wedding Solution, ha fatto in modo che tutto questo si avverasse. Sono la sua spalla destra da ormai quattro anni e quando Andrea mi ha parlato di voler realizzare un magazine e di volermi a capo di quest’ultimo, ne sono stata entusiasta. Ricordo ancora l’emozione e la trepidazione del momento. Un entusiasmo che anche nei momenti di difficoltà, che indubbiamente si incontrano lungo il percorso e la realizzazione di qualcosa di nuovo, non mi abbandona mai. Stilnovia è il prolungamento della mia anima e del mio essere. È un lavoro, certo, che mi ha caricata di tante e notevoli responsabilità e compiti, ma è anche un lavoro che amo ed un progetto che adoro portare avanti e far crescere ogni giorno sempre di più, proprio come si fa con un bambino o un cucciolo. Cerco ogni volta di informare, trasmettere e raccontare qualcosa in più delle meraviglie di questo settore ai lettori.

Photo credit: Francesco Lanzillo – Dress: Seta Atelier
  1. STILNOVIA, un contenitore di dolci sogni. Come nasce? Raccontaci l’obiettivo del magazine.

Stilnovia è un magazine quadrimestrale. Nato circa un anno fa, ha l’obiettivo di informare le future spose (ma anche gli operatori del settore alle prime armi), trattando, ad ogni uscita, di un unico e ben preciso stile per il matrimonio. Già nel nome, Stilnovia, è racchiusa l’essenza del magazine. Stilnovia deriva da Stilnovo, l’importante movimento poetico italiano sviluppatosi nel 13esimo secolo, attraverso il quale si è andato affermando un nuovo concetto di amore impossibile nonché un nuovo concetto di donna, intesa come donna angelo. Ma, Stilnovia, è anche la combinazione delle parole “Stile” e “Novia” che, in spagnolo, significa sposa. È proprio l’amore il caposaldo e il fondamento del magazine. In un settore come il nostro in cui si danno sempre tanta importanza ai tecnicismi e al lato economico e mediatico del nostro lavoro, abbiamo sentito l’esigenza, invece, di dare nuovamente importanza a ciò che alla base di esso, ovvero l’amore.

Ciò che differenza Stilnovia dagli altri magazine, infatti, sono:

  • I racconti d’amore. Oltre a dare alle nostre spose e ai lettori delle nozioni tecniche attraverso delle pagine di approfondimento chiamate “highlights”, abbiamo infatti deciso di “raccontare” (letteralmente) uno stile, attraverso delle storie d’amore. Volevamo che il lettore venisse catapultano in una storia, in una vicenda che avesse come filo conduttore semplicemente lo stile. Non è un lavoro facile quello di trasmettere l’emozione di un racconto d’amore e, nello stesso tempo, di informare il lettore sugli aspetti tecnici di quello stile; ma sono davvero orgogliosa del risultato.
  • La scelta stilistica di utilizzare, per i redazionali ovvero le storie d’amore, tutti scatti in bianco e nero. Anche la nostra copertina è volutamente in bianco e nero e mostra sempre un volto in primo piano di una sposa che, ovviamente, nei dettagli rispecchia lo stile di cui andremo a trattare. Sono del parere che gli scatti in bianco e nero, grazie anche all’utilizzo di una carta interna da 130gr, rendano la lettura più emozionante e la rivista più elegante ed essenziale. Il tocco di colore e dinamicità, invece, lo abbiamo dato con le interviste e gli highlights.
  • Infine, trattare di un unico stile. Non ci interessa comunicare ed informare i nostri lettori circa tutte le novità, i trends e gli stili che affollano questo settore piuttosto, di trattare di un unico stile e di farlo approfonditamente con pochi, selezionati e rinomati esperti del settore, mostrando solo ciò che, secondo noi, è davvero in linea con lo stile trattato, di classe e per un target alto di utenze.
  1. Un magazine diverso dove ogni pagina cattura l’attenzione del lettore. Come hai studiato l’impaginazione? Cosa vuoi trasmettere?

Eleganza. Sobrietà ed essenzialità. Non ho mai immaginato nulla di diverso per Stilnovia. Non volevo che fosse l’ennesimo magazine nel quale la vista della sposa fosse affollata da abiti sovrapposti, colori accesi e grafiche ogni volta diverse, sempre più ricche e arzigogolate. Sono del parere che l’essenziale è la più alta forma di eleganza e questa mia forma mentis si evince soprattutto dall’impaginazione pulita. Devo dire che sono supportata anche da dei veri professionisti, il team di grafici di Only Adv, che hanno compreso a pieno la mia idea di impaginazione e l’hanno fatta loro, realizzando un prodotto elegante e raffinato.

Photo credit: Francesco Lanzillo – Dress: Seta Atelier
  1. Sei circondata da professionisti del settore Wedding che mettono in gioco le proprie capacità di redattori per raccontare il proprio lavoro. Come sono stati selezionati?

Questo è il bello di Stilnovia: non solo giornalisti e scrittori, ma anche professionisti del settore. Tutte le attività, le persone e le imprese presenti sulla rivista e/o citate in essa, sono riconosciuti da noi e presentati al pubblico di lettori e riceventi della rivista come operatori del settore professionisti, di alto livello, e imprese/ attività di spessore. In quest’intenso anno di lavoro, supportata dalla mia spalla destra, il vice direttore di Stilnovia, ed Andrea stesso, ho fondato un vero team di professionisti che, appunto, si mettono in gioco e a nudo, raccontando le loro esperienze e descrivendo le loro emozioni. Abbiamo selezionato, quindi, i migliori professionisti del territorio e non, coloro che ritengo, oltre alla professionalità indiscussa, che presentino anche un animo dolce e una spiccata empatia. Non è facile saper raccontare le emozioni con la stessa facilità con cui si espongono le nozioni tecniche.

  1. Stilnovia ad oggi vanta ben 3 numeri, ognuno da quali ha avuto un successo davvero incredibile. Dove si può trovare la rivista?

Stilnovia è disponibile su abbonamento. Tutte le spose e gli operatori del settore interessati alla lettura del magazine possono richiedere di abbonarsi e ricevere, direttamente a casa, tutte le tre pubblicazioni annuali. Ma non solo, è comunque possibile leggere e sfogliare il magazine in gran parte delle location 4 – 5 e 5 stelle lusso d’Italia come: L’NH Grand Hotel Convento di Amalfi; Villa Cimbrone; St.Regis Rome; Borgo Egnazia e tanti altri.

  1. Tra queste pagine che profumano d’amore si raccontano storie di giovani coppie che vogliono convolare a nozze. Si possono leggere anche storie scritte con la “tua penna”. A chi o a cosa ti ispiri per comunicare i tuoi messaggi?

Assolutamente sì, non potrei rinunciare a scrivere a dar sfogo alle emozioni che quotidianamente vivo grazie al mio lavoro. Il mio lavoro quotidiano, infatti, è la mia più grande ispirazione. Seguire le coppie di sposi, contribuire al loro sogno d’amore è, ogni volta, un’emozione che merita di essere raccontata.

Me, te e i sogni che si realizzano

Sono orgoglioso di affermare che conoscere Laura è stato un onore. Entrare in contatto con persone che esprimono positività e voglia di fare, ti aiutano solo a crescere ed esaudire i tuoi desideri. Ad oggi grazie a lei ricopro un ruolo importante che mi rende soddisfatto del percorso che sto facendo. Un sogno che mi accomuna molto ai pensieri di Laura. Un esempio, una ragazza dalle mille qualità che ha fatto della sua timidezza e della sua intelligenza arme vincenti.

Ecco perché ho deciso di intervistare Laura Marino, l’emblema dei “sogni realizzati”. 

Photo credit – Francesco Lanzillo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...